Numerazione carte

Le carte sono state numerate da mani diverse in epoca posteriore o contemporanea alla seconda rilegatura. Le indicazioni usate in questa edizione si riferiscono alla numerazione a matita, recente, posizionata nell’angolo in basso a sinistra del recto. Salta il numero 351, per cui si passa da 350 a 352; è doppio il numero 374, per cui abbiamo un 374 e un 374bis.